ForMyTherapy: Per la tua Salute - Spedizione gratuita sopra i 150 euro - Servizio Clienti Telefono o Whatsapp: 0293162186 - Orari: 9.00 -12.30 / 14.00 - 17.00
Carrello 0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello
I-Tech UT1 dispositivo ad Ultrasuoni Professionale Multifrequenza. -10%

I-Tech UT1 dispositivo ad Ultrasuoni Professionale Multifrequenza.

1090,00 979,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello

- Oltre 250 € possibile pagamento rateale da 4 a 24 mesi con Soisy.

(Clicca per maggiori informazioni)

- Ordini Telefonici: 3518134418

- Scegli la modalità di pagamento

- Corriere Espresso BRT

Spese di spedizione: gratis
Consegna prevista entro Mercoledì 10/08

I-TECH

SKU 20251

I-Tech UT1 per la terapia ad ultrasuoni a doppia frequenza 1-3 MHz.

I-TECH UT1 è un dispositivo professionale ad alta tecnologia per la terapia ad ultrasuoni con doppia frequenza di trattamento (1 MHz e 3 MHz). Le eccellenti caratteristiche del fascio ultrasonico unitamente al design ergonomico del manipolo professionale consentono di ottenere un livello ottimale di trattamento. Display grafico LCD. Duty cycle impostabile 10%-100% con step 10%, potenza impostabile, testina con area irradiante 5 cm². Potenza 3 Watt.

GARANZIA: 2 ANNI
 

I-TECH UT1 PROGETTATO E REALIZZATO PER LE ESIGENGE AVANZATE DEI PROFESSIONISTI

I-Tech UT1 è dotato di 10 programmi preimpostati in cui viene data la possibilità all’operatore professionale di variare in maniera autonoma e successivamente memorizzare, i seguenti parametri:
  • Frequenza (1 MHz o 3 MHz)
  • Potenza (fino ad un massimo di 3 W/cm2)
  • Duty cycle (10%÷100% con step di 10)
  • Tempo di terapia (fino ad un massimo di 30 minuti)
E' inoltre possibile eseguire trattamenti ad immersione in acqua facilitando in questo modo sedute su superfici irregolari o su aree affette da dolore in cui non è possibile intervenire direttamente. Durante il trattamento, il corretto contatto tra la testina e la cute è assicurato costantemente da un indicatore a LED

APPLICAZIONI
  • Tendiniti
  • Borsiti
  • Capsuliti
  • Ematomi organizzati e tessuti cicatriziali
  • Contratture muscolari
  • Nevralgie
  • Periartrite
  • Cervicalgia
  • Sciatalgie/lombalgie
  • Tunnel carpale
  • Epicondilite/epitrocleite
  • Contusioni
  • Distorsioni
  • Condropatie
  • Crampi
  • Massaggio
  • Cavitazione braccia/addome/gambe/glutei
  • Acn
DOTAZIONE
  • Apparecchio I-TECH UT1
  • 1 manipolo da 5 cm2
  • Alimentatore medicale
  • Gel per ultrasuonoterapia
  • Manuale d’uso
CARATTERISTICHE TECNICHE
  • Alimentazione 100V-240V, 47Hz-63Hz, 1.35A con alimentatore 15V 3A Max.
  • Frequenza ultrasuono 1 MHz ± 10%, 3 MHz ±10%
  • Potenza 0.5 W – 10 W ± 20% con duty cycle ≥ 80% su 5 cm2 0.5 W – 15 W ± 20% con duty cycle ≤ 70% su 5 cm2
  • Potenza effettiva 3 W/cm2 ± 20% (1 MHz) 3 W/cm2 ± 20% (3 MHz)
  • Modulazione di frequenza 100 Hz
  • Duty cycle 10%-100% con step 10%
  • Tempo impostabile massimo 30 minuti
  • Area irradiante effettiva 5 cm2 ± 20%
  • Fascio ultrasonico collimato
  • Testina (materiale) alluminio
  • Adatto per uso esterno e per immersione
  • Indicatore a led corretto contatto cute/testina
  • Guida in linea utente con istruzioni rapide di utilizzo fornite direttamente sul display grafico LCD
  • Dispositivo medico certificato CE0476
  • Dimensioni apparecchio 300 mm x 186 mm x 86 mm
PER ACQUISTARE GLI ACCESSORI DISPONIBILI PER QUESTO QUESTO PRODOTTO CLICCA QUI.

Scarica il Manuale d'Uso:
MANUALE_I-Tech UT1

Scarica la Scheda Tecnica:
SCHEDA_TECNICA_I-Tech UT1

CONTROINDICAZIONI

- Condizioni come ad esempio le tromboflebiti e flebiti, nelle quali la somministrazione di ultrasuoni può provocare la rottura di emboli, non vengono trattate con gli ultrasuoni.
- Zone affette da sepsi acuta non devono essere trattate con gli ultrasuoni a causa del pericolo della diffusione dell'infezione.
- La radioterapia produce un effetto contrario sui tessuti per cui gli ultrasuoni non devono essere applicati alle zone sottoposte a radiazioni prima che siano trascorsi sei mesi dalle irradiazioni stesse.
- I tumori non devono essere sottoposti agli ultrasuoni perché potrebbero stimolarne la crescita e/o causare metastasi.
- Un utero gravido non deve essere trattato con gli ultrasuoni poiché questi potrebbero provocare danni al feto (la scansione con ultrasuoni come strumento diagnostico durante la gravidanza é diversa da quella utilizzata per scopi terapeutici).
- E’ vietato l’uso ai pazienti portatori di pacemaker.
- Non utilizzare nelle regioni con protesi e materiali di osteosintesi.
- Nelle regioni dove sono presenti mezzi di sintesi endotessutali (placche inserite a seguito di operazioni, ecc.) o su midollo osseo e spina dorsale.
- In soggetti minori di quindici anni o sui bambini.
- Su organi nobili (ovaie, cuore, testa, genitali, occhi, ecc.).
- In soggetti con stati febbrili.

In caso di dubbi o perplessità rivolgersi al proprio medico curante.

Non siamo On Line Lascia un messaggio e un recapito e a breve ti ricontatteremo