ForMyTherapy: Per la tua Salute - Spedizione gratuita sopra i 150 euro - Servizio Clienti Telefono o Whatsapp: 3756615435 - Orari: 9.00 -12.30 / 14.00 - 17.00
Carrello 0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

La Tecarterapia per la terapia del dolore domiciliare.

22/02/2021

La Tecarterapia come trattamento dei dolori osteoarticolari. Cos’è e come funziona.

Cos’è la tecarterapia, come funziona e a cosa serve e quali vantaggi offre. Indicazioni della tecar, indicazioni, risultati e controindicazioni.

La tecarterapia, più comunemente detta TECAR, è una tecnica terapeutica utilizzata in fisioterapia, ma non solo, che agisce attivando il sistema emo-linfatico. La TECAR, il cui acronimo è traducibile in italiano come Trasferimento energetico capacitivo resistivo si può definire una termoterapia, che sfrutta le radiofrequenze comprese tra gli 0.45MHz e i 6MHz ed è basata sulla stimolazione dell’energia dall’interno dei tessuti per attivare naturalmente il processo riparativo ed antinfiammatorio attraverso un massaggio stimolatore del calore.
Oltre all’effetto d’incremento della temperatura interna agisce direttamente anche sul microcircolo, attivandolo, ed ha una funzione vasodilatatrice.
La tecarterapia è una terapia utilizzata soprattutto per il trattamento dei disturbi articolari e muscolo-scheletrici.
I vantaggi della tecarterapia, oltre a quello di non essere una terapia invasiva, sono l’alta potenzialità di penetrazione nell’organismo e la possibilità di trattare patologie in fase acuta.
 
Patologie trattate mediante tecarterapia:
Prevalentemente la TECAR si dimostra una valida soluzione per risolvere patologie muscolari e dolorose e nella riabilitazione post-chirurgica di molteplici parti del corpo tra cui colonna vertebrale e anche, spalle, gomiti e caviglie e arti.
 
Vediamo di seguito quali disturbi, nello specifico, possono essere trattati tramite la tecarterapia:
  • Distorsioni;
  • Tendiniti;
  • Borsiti;
  • Problemi articolari di varia natura;
  • Patologie muscolari;
  • Trocanterite;
  • Patologie e infiammazioni osteoarticolari;
  • Artrite
  • Epicondilite
  • Epitrocleit 
Come funziona la tecarterapia e come si svolge.
La tecarterapia viene erogata tramite un apparecchio costituito da due piastre collegate da un generatore di radiofrequenze di cui una fissa, da posizionare sul lato opposto all'area da trattare, e una mobile con cui viene praticato il massaggio sull’area interessata. Il generatore non fa altro che creare una differenza di potenziale di cariche a livello delle due piastre, attraendo e respingendo gli elettroliti presenti all'interno dei tessuti e generando il calore endogeno dalla funzione curativa.
La durata del trattamento, da svolgersi sdraiati su un lettino, dipende dalle varie patologie da trattare, dall’estensione dell’area da trattare e dalla modalità di utilizzo dello strumento. Generalmente una seduta di tecarterapia ha una durata compresa tra i venti e i trenta minuti.
Durante la terapia, indolore, si può avvertire una normale sensazione di calore, da monitorare durante l’intera durata del trattamento affinché non possa diventare doloroso per il paziente.
I risultati della tecarterapia sono apprezzabili dopo cicli di trattamento di cinque o dieci sedute e, in caso di terapie di mantenimento, cicli di sedute più lunghi.
 
La tecarterapia può lavorare in due modalità, attraverso due diversi tipi di conduttori.
I due metodi, capacitivo e resistivo, permettono di regolare la terapia in base al tipo di lesione. Il metodo capacitivo trasferisce l’energia ai tessuti ad alto contenuto di acqua, come i muscoli, mentre il metodo resistivo trasferisce a tessuti ad alta resistenza e a basso contenuto acquoso come i tendini, le ossa e i tessuti adiposi.
 
Vediamo le due modalità di tecarterapia più in dettaglio. 
Tecarterapia resistiva. In questa modalità l’elettromedicale utilizza degli elettrodi non isolati, perché non rivestiti di alcun materiale, in grado di causare lo scambio energetico maggiore nei tessuti a più alta resistenza, dove minore è la concentrazione d'acqua, che si interpongono tra l’elettrodo mobile e la piastra di ritorno. Parliamo di tendini, articolazioni e legamenti, tessuto cartilagineo ed osseo.
La modalità di tecarterapia resistiva, permette di trattare molte forme di patologie acute e croniche caratterizzate da flogosi, degenerazione e fibrosi, dove si incontra un tessuto cicatriziale fibroso viscoso e ischemico.
 
Tecarterapia capacitiva. Nella modalità capacitiva gli elettrodi dell’elettromedicale sono rivestiti da un particolare materiale isolante, di tipo ceramizzato. L’effetto del materiale isolante fa si che le cariche elettriche si concentrino in prossimità dello stesso, quindi nella zona sottostante l’elettrodo mobile e soprattutto a livello dei tessuti molli come le masse muscolari ed il sistema vascolare-linfatico e i tessuti adiposi.
 
Controindicazioni della tecarterapia
Ad eccezione di rari casi di reazione cutanea, la tecarterapia non presenta controindicazioni ed effetti collaterali di rilievo. Ciò nonostante, come per altre terapie strumentali, è sconsigliata nei seguenti casi:
  • soggetti portatori di pacemaker;
  • insensibilità alla temperatura;
  • coagulopatie e tromboflebiti;
  • stato di gravidanza. 
In altri casi, come per esempio per soggetti oncologici, in presenza di lesioni da scottature e ulcere o in altri casi particolari, è imprescindibile la valutazione di un medico.
 
Apparecchi per tecarterapia
Oggi gli apparecchi per la tecarterapia rispondono sempre più alle diverse esigenze dovute alla molteplicità di applicazioni della terapia, offrendo soluzioni che possono variare per frequenze e forme d’onda, con straordinari sistemi per la sicurezza del paziente e dell’operatore. 
​​​​
Nel nostro Store puoi trovare un ampia gamma di dispositivi per i trattamenti di Tecarterapia.
Clicca qui per visualizzare i dispositivi.

New Age Tekra TecarterapiaNew Age Terapix TecarterapiaGlobus Diacare tecarterapia​​​​​​​​​​​​​​


Non siamo On Line Lascia un messaggio e un recapito e a breve ti ricontatteremo